La tostature del caffè
0

Rubrica: Conosciamo il caffè

Cos’è la tostatura?

Il processo di tostatura apporta una serie d’importanti cambiamenti al chicco di caffè che trasformandosi passa dal colore verde fino al colore finale bruno rossiccio, diviene leggero, fragile, grande, secco… ed infine più aromatico. Il suo cambiamento è profondo e deve avvenire in modo uniforme e consiste in un fenomeno di trasferimento di calore e di materia sovrapposto a reazioni endotermiche e esotermiche i suoi componenti, infatti, alle elevate temperature, subiscono una decomposizione e/o una trasformazione con la generazione di nuove sostanze.

Perchè tostare?

Il caffè verde, anche se di alta qualità, è in generale un prodotto caratterizzato da un aroma molto debole e sicuramente sgradevole da un punto di vista organolettico. Le qualità che conferiscono al caffè un gusto ed un aroma gradevoli, sopraggiungono in concomitanza con i cambiamenti subiti dal chicco durante il processo di tostatura.

Cosa accade quando la tostatura non è realizzata nel modo giusto?

Se è troppo chiara accentuerà l’ acidità; se invece troppo scura renderebbe il caffè amaro e con il sentore di bruciato. Fatta con tempi troppo veloci, infine provocherebbe un sapore aspro; contrariamente tempi lenti, causerebbero la sensazione di “cotto al forno”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

0

TOP